Filtra per

Libri

Filtri attivi

  • Oliver mag - Oliver mag nicht

    Hunde sind kontaktfreudige und neugierige Wesen mit eigenen Persönlichkeiten und Vorlieben. Sie haben Emotionen und verfügen über unterschiedliche Intelligenztypen. Obwohl die Entwicklung des Menschen und die des Hundes seit Jahrtausenden miteinander verknüpft sind und immer mehr Familien einen Hund adoptieren oder kaufen, sind die Kenntnisse der meisten Personen über diese Tiere noch immer begrenzt, oft beeinflusst vom Hörensagen oder von dem, was man im Fernsehen gesehen oder in den Zeitungen gelesen hat...

    Dieses Buch wurde geschrieben, um die Kleinen in die Hundewelt einzuführen, wenn Sie etwa daran denken, einen Welpen zu adoptieren oder wenn Sie möchten, dass Ihr Kind anders mit Hunden umgeht, egal ob sie zur Familie gehören oder nicht. Ich hoffe, dass es Ihnen gefällt und wünsche gute Lektüre!

    Sara Francesca Peila

  • DO AS I DO - Il cane impara...

    Il training per me e per i miei cani è sempre stato un entusiasmante gioco da scoprire insieme, migliorando la nostra comprensione reciproca e la nostra complicità, passo dopo passo.
    Quando credevo di aver raggiunto la comunicazione e comprensione ideali è nata l’idea di tentare una nuova tecnica basata sulle capacità cognitive sociali del cane. E mi sono dovuta ricredere: il rapporto con India è cambiato tantissimo! Ora ci capiamo al volo, si è instaurata tra noi un’intesa speciale e a volte ho l’impressione che sia possibile sentire le emozioni l’una dell’altra.
    Non si smette mai di imparare, e condividere questo viaggio con il mio cane ha reso l’avventura ancora più speciale.
    Così ho pensato di divulgare questa tecnica perché altri uomini e cani possano provare queste emozioni. La speciale predisposizione del cane ad apprendere socialmente dall’uomo ha contribuito a renderlo il nostro più fedele compagno di vita e oggi possiamo finalmente permettergli di usare le sue capacità cognitive sociali per interagire in un modo nuovo con noi.

  • Essere semplicemente Cane

    Cosa vogliono veramente i cani?

    Qui non troverete istruzioni e proposte di attività complicate ma semplici suggerimenti su come migliorare la vita del vostro cane andando incontro ai suoi bisogni. Il vostro cane vi ringrazierà!

    “Osservando i cani che vivono liberi ci si può fare un’idea della vita che i cani condurrebbero se solo li lasciassimo fare. Vi spiego come simulare questa vita in libertà, con i nostri cani di famiglia. Per farli stare bene in modo molto semplice e soprattutto naturale.”

    Thomas Riepe

    Il risultato: un cane sereno grazie ad una gestione etologicamente più corretta, una routine quotidiana adeguata e attività naturali.

    Buon divertimento a voi e al vostro cane!

  • Cambiare Prospettiva -...

    Chi ha un cane sa quanto tempo ed energie vengono dedicate, spesso con scarsi risultati, ai problemi legati alla convivenza con lui. È ora di cambiare prospettiva! La psicologia positiva ci viene in aiuto. Per ritrovare la serenità perduta è utile valorizzare le qualità del cane invece di concentrarsi esclusivamente sui suoi difetti.

    Dal sommario:

    • Psicologia positiva: definizione e ambiti di applicazione
    • Facciamo un bilancio: non complichiamoci la vita!
    • Il vostro cane è un fenomeno!
    • Empowerment: potere al cane?!
    • Di cosa ha bisogno il mio cane per essere felice?
  • L'Intesa con il cane. I...

    Turid Rugaas alla fine degli anni 80, con il suo collega Ståle Ødegard studia e formalizza i “Segnali Calmanti” come parte fondamentale del sistema di comunicazione del cane nel gruppo sociale. Nasce così il primo libro “L’intesa con il cane”, che si è rivelato negli anni come fondamento ed evergreen della cinofilia, tradotto nelle principali lingue del mondo.
    A distanza di 25 anni Turid riprende in mano il suo scritto, per integrarlo con preziosi suggerimenti per migliorare ulteriormente il dialogo con il cane. Il messaggio rimane quello di sempre, tanto semplice e ovvio, quanto profondo: una relazione bidirezionale si fonda su una comunicazione bidirezionale.

    “… Quindi io spero che iniziate ad osservare, a capire meglio il vostro cane e sentirvi più vicini alla perfetta relazione uomo-cane. Capire il suo linguaggio può non essere ancora sufficiente per la perfetta relazione, ma è un gran passo nella giusta direzione.
    ... Essere capaci di comunicare, essere realmente capiti dai cani, è una sensazione stupenda sia per le persone sia per i cani. I “segnali calmanti” sono la chiave, e vedere attraverso quella porta aperta è stato per me come vivere il sogno dell’infanzia del parlare con gli animali.”

    Turid Rugaas

  • Come funziona il Cane

    Quanto conosciamo veramente il cane? Ai più può far piacere ritenerlo “il migliore amico dell’uomo”, ma cosa in effetti guida le sue azioni? Cosa capita nella sua testa pelosa mentre ci guarda con quei grandi occhi espressivi? Ray Coppinger e Mark Feinstein condividono qui le loro conoscenze sull’argomento; nasce così una guida per capire il cane e il suo comportamento.
    Analizzando il cane come specie biologica e non solo come animale da compagnia, Coppinger e Feinstein sintetizzano decenni di ricerche e osservazioni sul campo per spiegare le basi evolutive sottostanti il comportamento canino. Sottolineando l’importanza fondamentale della forma, intesa come corpo fisico (geni e cervello compresi), spiegano quanto questa influenzi il comportamento, come interagisca con l’ambiente durante la crescita e come si sia evoluta.
    Nei capitoli successivi si affrontano altre questioni come la funzione del gioco, la mente e il sapere dei cani, il significato dell’abbaio, la ricerca del cibo, il rapporto tra madre e cucciolo e la sua influenza sul futuro cane adulto.
    Adoriamo i cani come membri della famiglia e apprezziamo la loro compagnia. Ma non è ora di sapere di più su chi siano Fido e Trixie? Questo libro fornirà le chiavi di lettura per capire l’origine dei comportamenti più comuni, più sorprendenti e intriganti del nostro amico.

  • Oliver vindt het fijn -...

    Dogs are sociable and curious creatures with their own personality and preferences, they feel emotions and are endowed with different kinds of intelligence. They have their own language and “label”. Although human and canine evolution have been intertwined for thousands of years and there are an increasing number of families that decide to adopt or buy a dog, the knowledge that most people have of these animals is still limited and often influenced by “heresay” and what they see on TV or read in magazines...

    This book was written to introduce young children to the knowledge of the canine world. If you’re thinking for example about adopting a puppy or if you want your child to have a better relationship with these animals, whether they are part of the family or not. I hope you will enjoy reading this book and that you like it!

    Sara Francesca Peila

  • Cani in movimento

    Per la prima volta si analizza il movimento dei cani con un approccio rigorosamente scientifico ma allo stesso tempo facilmente accessibile a tutti. Uno stile illustrativo “pittorico” assolutamente innovativo descrive l’anatomia del cane e spiega chiaramente il modo in cui lo scheletro e i muscoli interagiscono nell’atto del movimento. Basandosi sui risultati di uno studio svolto su vasta scala, che ha coinvolto più di 300 cani e 32 razze diverse e mai eseguito prima, il libro presenta risultati completamente innovativi riguardo le sequenze di movimento (motion sequences) coinvolte nel moto del cane. Il DVD allegato contiene più di 400 filmati, riprese a raggi X e animazioni 3D e dimostra allo stesso tempo la diversità e la coerenza dei movimenti coinvolti nella locomozione del cane con una accuratezza e chiarezza senza precedenti.

  • Lo stress nel cane -...

    A quasi vent’anni di distanza dalla pubblicazione della prima edizione di questo libro molto è stato studiato, scritto e fatto per migliorare il nostro modo di gestire il cane. Forse in alcuni casi si è fatto anche troppo! Ora infatti assistiamo ad eccessi che con una errata comprensione del concetto di stress pongono i nostri amici quattro-zampe sotto ad una campana di vetro privandoli per noia della loro stessa natura, oppure li esasperano sottoponendoli a programmi atletici di livello agonistico.

    Quindi? Chi ha ragione? Come devo comportarmi? Queste sono le domande più frequenti di fronte ai due eccessi. E come spesso accade, la virtù sta nel mezzo.

    Con questa seconda edizione completamente rivisitata, Martina Scholz e Clarissa v. Reinhardt ci propongono soluzioni che riportano la barra al centro.

  • L'abbaio, il suono di un...

    “C’è poco da fare; l’abbaio è il modo con cui il cane si esprime, fa parte del suo linguaggio. Nessuno si sognerebbe mai di insegnare a un gatto a non miagolare o a un cavallo a non nitrire e di punirli se lo fanno; è opinione diffusa, invece, che i cani non debbano né abbaiare, né ringhiare“.

    I cani abbaiano in tutto il mondo e questo libro sull’abbaio è stato tradotto in più di 10 lingue. Perché l’abbaio innervosisce spesso le persone? Che cos’è in realtà? Come possiamo affrontarlo? Quali sono le reazioni da evitare? Il libro risponde a molte delle vostre domande sull’abbaio, ma non solo. Dalla prima edizione sono state fatte tante scoperte sull’abbaio, la nuova edizione contiene quindi delle novità ed è più corposa!

  • Liberi

    Per quanto comoda sia la loro esistenza, i cani vivono alle nostre condizioni. In cambio di affetto, comfort e attenzioni rinunciano alla libertà e ai piaceri dell’istinto, oltre alle innate strategie di gestione di stress e ansia. Il biologo Marc Bekoff e la bioeticista Jessica Pierce dimostrano, in questo affascinante libro, che è possibile permettere ai cani di essere cani senza sconvolgere le nostre vite. Ci rivelano qual è la loro vera natura e ci aiutano a “metterci nelle loro zampe”. Ci fanno scoprire che cosa significa per i cani annusare, assaggiare, toccare, vedere e ascoltare e infine ci propongono strategie quotidiane per potenziare la libertà dei nostri amici in modo sicuro e reciprocamente felice. La ricompensa, come leggerete, c’è per tutti, cani e umani.

  • Canile 3.0

    Canile 1.0 – anni ’50: nasce il canile come presidio medico veterinario per la prevenzione alla diffusione di zoonosi come la rabbia.

    Canile 2.0 – anni ’90: la prassi dell’eutanasia nei canili viene abolita e la legge 281/91 cambia la prospettiva sul benessere animale.

    Canile 3.0 – Oggi! Il canile diviene luogo di servizi alla cittadinanza e centro di diffusione culturale del rapporto uomo – alterità animali.

    Il Canile che sogno è il Canile che non ha la necessità di esistere. Ma questo Canile esiste in un Mondo che non è questo. Il nostro compito è di costruire quel Mondo che ora non c’è, e di costruirlo partendo proprio dal canile che c’è…